Come fotografare le stelle con iPhone

Come fotografare le stelle con iPhone: 7 consigli geniali

Hai provato a immortalare il cielo notturno con il tuo melafonino ottenendo scarsi risultati? Non temere: puoi solo migliorare! Se ti chiedi come fotografare le stelle con iphone la risposta è semplice: basta combinare con attenzione qualche regola di composizione fotografica con 7 trucchi pratici che stiamo per confidarti.  

Chi meglio di noi del team di Album di Figurine che da anni ci facciamo in quattro prendendoci cura delle fotografie di persone come te.  Attiva la fotocamera, si parte! 

Come fotografare le stelle con iPhone

1. Assicurati di avere un modello abbastanza recente

Scattare fotografie perfette con uno smartphone è possibile a scanso di quello che potresti leggere in giro. Se hai un iPhone, poi, la qualità della resa finale è assicurata: basta avere uno degli ultimi modelli, tecnologicamente superlativi.

2. Porta con te un treppiede

Di notte l’illuminazione scarseggia e il tuo apparecchio potrebbe faticare a trovare l’esposizione migliore. Non dimenticare: per uno scatto in notturna potrebbero servirti almeno 30 secondi, pertanto hai bisogno di stabilità se non vuoi scoprire di aver realizzato immagini mosse. Cosa non deve mancare nel tuo zaino? Un treppiede è l’unico accessorio davvero essenziale per le tue scorrazzate di mezzanotte.

3. No flash

Sembra controintuitivo, tuttavia attivare il flash del tuo iPhone – che sommergerà la luce naturale prodotta dalle stelle – potrebbe non essere poi una grande idea.

4. Lo zoom digitale è un brutto vizio

La funzione dello zoom digitale è ideale, ma soltanto se vuoi rovinare le tue belle fotografie. In un mondo dove l’effetto pixelato è sempre dietro l’angolo, evita di usare l’ingrandimento digitale per proteggere la qualità dell’immagine.

Come fotografare le stelle con iPhone

5. Fuggi al più non posso dalle fonti di luce

Ci sarà un motivo se le migliori condizioni per immortalare l’Aurora Boreale si svolgono ben lontano dai centri abitati. In fondo, come si potrebbero fotografare le stelle con un iPhone mentre sei nel bel mezzo di una città, subissato di luce artificiale? Ti diremo di più: approfitta per passeggiare in montagna al chiaro di luna o in riva al mare e divertiti a scattare con la naturale luce notturna. Se la fotografia di viaggio è la tua passione, allora non te ne pentirai!

6. Sbircia prima le previsioni metereologiche

Prima di lanciarti all’avventura, però, togliti uno scrupolo e verifica che le condizioni atmosferiche siano le migliori possibili per fotografare in notturna. Un cielo coperto non è l’ideale se intendi fotografare le stelle con uno smartphone, ma non solo: anche umidità e foschia sono nemici per la tua pellicola digitale!

7. Usa un’app per modificare le impostazioni manuali

Scegliere uno smartphone come macchina fotografica comporta innumerevoli vantaggi, non ultimo  le app che puoi installare sul tuo dispositivo per aumentarne le capacità. L’editing è solo una delle categorie a cui ci riferiamo. Prova con mano invece un software in grado di modificare totalmente le impostazioni e farti scattare in modalità manuale. Slow Shutter Cam, per fare un esempio, ti aiuterà a gestire ISO, esposizione e apertura del diaframma. 

Ora che hai le informazioni essenziali per immortalare fantastici ricordi delle tue avventure che ne dici di trasformarle in un racconto in figurina? Un album a tema viaggio è quello che ci vuole per non smettere mai di essere in vacanza!